Outlast: dalla NASA alle nostre case

Outlast Tecnologies è un’azienda che fu fondata nel 1990 in America. In origine, la tecnologia Outlast era stata sviluppata per la NASA al fine di proteggere gli astronauti dalle variazioni di temperatura che erano costretti a subire durante le missioni, e nel 2003 è stata insignita del marchio “Certified Space Technology™” (Tecnologia Spaziale Certificata).  Oggi Outlast possiede oltre 96 brevetti riconosciuti e 59 in attesa di approvazione per ciò che concerne i materiali termoregolatori.
In qualità di leader del mercato dei materiali a cambiamento di fase (PCM) termoregolatori, Outlast offre diversi materiali evoluti, dotati appunto di questa  “tecnologia intelligente” di Outlast, e collabora con oltre 300 marchi operanti nei settori dell’abbigliamento, delle calzature e della biancheria da letto. Nota bene: ogni prodotto che contiene la tecnologia Outlast® viene continuamente sottoposto a dei testi molto severi, al fine di garantire i più elevati standard qualitativi e un’assoluta affidabilità.

Da oltre due decenni, lo sviluppo di materiali a cambiamento di fase e le loro applicazioni nella vita quotidiana costituiscono l’epicentro dell’attività dell’azienda Outlast. Questo rende Outlast un’azienda pioniera del settore, ma ne riconferma altresì la sua posizione di leader del mercato in questo campo.

Come funziona questa tecnologia intelligente

La principale caratteristica di questo materiale “intelligente” è l’attiva compensazione della temperatura. Questa proprietà si basa sulla tecnologia, sviluppata appunto per la NASA, del cambiamento di fase (PCM – Phase Change Materials). I materiali PCM ad una determinata temperatura cambiano il loro stato d’aggregazione, subendo in pratica un cambiamento di fase: da liquida a solida e viceversa.

I PCM inseriti all’interno di microcapsule sono impostati su un determinato ambito di temperatura. Se la temperatura corporea e/o di contatto aumenta (freccia rossa), le microcapsule immagazzinano il calore in eccesso. Quando la temperatura scende (freccia blu) cedono il calore accumulato in precedenza.

PCM diventa liquida e accumula il calore

PCM si solidifica e cede il calore accumulato.

RISULTATO

Alla presenza d’oscillazioni sensibili di temperatura non ci sentiamo né troppo freddi né troppo caldi. Grazie ad una compensazione attiva s’instaura un clima ottimo e confortevole adatto alla singola persona.

Le ulteriori caratteristiche di questo materiale tecnologico sono altrettanto preziose ed utili: potere traspirante, capacità di regolazione dell’umidità, neutralità agli odori grazie ad un finissaggio antimicrobico, resistenza ai lavaggi, alla pulitura e alla stiratura.

-15%
37,00 31,45 IVA inclusa
-15%
A partire da: 75,0063,75
-15%
111,00 94,35 IVA inclusa
-15%
-15%
-15%
A partire da: 149,00126,65